Reclusi: Imparare la libertà

di Claudia Turconi*

Non sembrava possibile ai tempi del coronavirus: eppure da ottobre a dicembre 2020 siamo stati in sette in una stanza armati di mascherine e disinfettante, con le finestre aperte nonostante con il passare dei giorni la temperatura fosse decisamente scesa.

Dentro quella stanza assai arieggiata, tuttavia, incontro dopo incontro è cresciuto il calore, la vicinanza di chi entra in contatto con l’altro come può, attraverso gli occhi, la voce che esce dallo strato di tessuto, la presenza con il corpo. E quest’ultima cosa abbiamo ri-scoperto essere densa di significato. Continua a leggere

Animazione a distanza per persone con disabilità durante la pandemia di Covid-19

di Silvia Casaroli* e Paolo Pantrini**

Premessa

Trascorso un anno dall’inizio del primo lockdown è utile avviare una riflessione sui cambiamenti innestati all’interno dei servizi alla persona, ponendo in rilievo gli elementi essenziali e i fattori che hanno favorito la resilienza, oltre che i fattori di crisi. Il presente contributo si propone di descrivere la trasformazione della rete di servizi dell’associazione As.So.Fa analizzandone gli sviluppi ed evidenziando gli aspetti che possono essere di interesse per la comunità professionale e le realtà analoghe. Continua a leggere

World Social Work Day 2021

In occasione del World Social Work Day 2021, Prospettive propone per tutta la settimana tariffe scontate sull’abbonamento.

Chi rinnova il proprio abbonamento, o ne sottoscrive uno nuovo, nei giorni dal 15 al 21 marzo 2021, potrà usufruire del 10% di sconto sulle tariffe in vigore. Tutti i dettagli a questa pagina.

Il 16 marzo si celebra la Giornata mondiale del lavoro sociale (World Social Work Day, WSWD), dal titolo “Ubuntu – Io sono perché noi siamo”.

La Giornata, diventata un’occasione annuale per tutta la comunità professionale a livello internazionale, coinvolge i professionisti nella riflessione sul proprio operato e le sfide future e mira a evidenziare i risultati del lavoro sociale, promuovere i temi della giustizia sociale e della difesa dei diritti umani. Questa iniziativa è nata dalle organizzazioni che aderiscono alla Federazione internazionale dei lavoratori sociali (IFSW). Continua a leggere

Budget di Salute: dalle promesse alla realtà

Prospettive Sociali e Sanitarie avvia il 2021 con un nuovo inserto, a cura di Claudio Castegnaro, Sergio Pasquinelli e Francesca Pozzoli. Presentiamo qui l’editoriale del fascicolo n.1, inverno 2021, compreso nell’abbonamento o acquistabile singolarmente.

 

di Claudio Castegnaro*, Sergio Pasquinelli**, Francesca Pozzoli***

Non è un servizio, nemmeno un intervento che si aggiunge ad altri. Il Budget di salute (BdS) è il paniere di disponibilità per realizzare il progetto di vita delle persone con disabilità, non autosufficienti, vulnerabili. Strumento che mira a ricomporre la frammentata gamma delle misure e dei sostegni disponibili. Dispositivo volto a integrare risorse diverse – economiche, di tempo, di competenza – delle famiglie, della comunità locale, delle istituzioni, dentro una logica collaborativa, abilitante. Continua a leggere

Il senso dell’individualità della persona disabile nei servizi sociosanitari


di Roberto Cerabolini*

Nonostante molte convinzioni radicate nel senso comune, le definizioni che riducono il soggetto portatore disabilità alla sua specifica condizione fisiopatologica costituiscono una generalizzazione priva di senso; in generale, cercare di definire le caratteristiche comportamentali di un individuo a partire  dalla condizione di sintomatologia o malattia, parlando “del diabetico, dell’ipercinetico, dell’autistico“, oltre ad essere una scorrettezza sul piano della scienza prima ancora che dell’etica, non dice molto della specificità del comportamento o della personalità dell’individuo considerato. Continua a leggere