Segnalazioni e Risorse

In occasione del Convegno Croas Lombardia – Cnoas: Le politiche a sostegno dei diritti e contro la povertà”, che si terrà a Milano il prossimo 13 febbraio, siamo lieti di annunciare la terza edizione del premio IRS – CNOAS – PSS: “Costruiamo il welfare dei Diritti sul territorio” , con l’intento di continuare a sensibilizzare gli attori del welfare affinché assumano un’ottica progettuale e strategica nella direzione di riformare il sistema, costruendo un welfare sociale “comunitario e integrato”, che investa risorse pubbliche anche attraverso forme di integrazione fra politiche sociali, sanitarie, educative, del lavoro e dell’inclusione sociale, e che stimoli la partecipazione attiva della società civile al benessere collettivo: un welfare sociale “attivo”.

Segui qui il video di presentazione del Premio da parte del vicedirettore di PSS, Ugo De Ambrogio

 

Termine per la consegna dei contributi: 30 giugno 2018

Scarica qui il bando completo

Vai qui per la presentazione delle raccolte di articoli delle precedenti edizioni.

Acquista qui le raccolte delle precedenti edizioni.

 

La redazione di Prospettive Sociali e Sanitarie è lieta di partecipare all’avvio del progetto Ars (Associazione per la Ricerca Sociale), welforum.it, nuovo servizio informativo, divulgativo, di approfondimento e confronto sui temi delle politiche sociali nazionali e regionali, con uno sguardo anche a quelle europee.

Con questo Osservatorio rendiamo fruibili e facilmente accessibili materiali e informazioni, li coordiniamo e li commentiamo. Diretto da Emanuele Ranci Ortigosa, sono coinvolti ricercatori di ARS e IRS, del laboratorio di Politiche Sociali del Politecnico di Milano, del Capp dell’Università di Modena e Reggio Emilia, e altri esperti che in questi anni hanno collaborato al progetto Welforum e alla proposta di riforma “Costruiamo il welfare dei diritti”.

L’Osservatorio è uno strumento di lavoro rivolto a chiunque sia interessato ai temi del welfare: amministratori e decisori ai diversi livelli; responsabili e operatori dei servizi sia pubblici che privati; studiosi e ricercatori, professionisti ma anche semplici cittadini attenti al tema.

Il sito welforum.it, a libero accesso, è online e proporrà con continuità commenti e approfondimenti sui principali temi di confronto in atto sulle politiche sociali, con articoli, interviste, dossier e seminari tematici.

Per saperne di più, vai alla pagina del sito Irs dedicata al Progetto, o direttamente su welforum.it o iscriviti alla newsletter.
Leggi qui l’articolo di apertura di Emanuele Ranci Ortigosa.
Per restare aggiornati sulle novità e i documenti del sito è possibile iscriversi alla newsletter, e alle pagine Facebook e Twitter e presto anche Linkedin.

Per informazioni: Francesca Susani, Tel. 02.46764277 – redazione@welforum.it

 

SCUOLA IRS PER IL SOCIALE

I prossimi appuntamenti

 

I Fondi Strutturali a supporto delle politiche di inclusione sociale

Le politiche europee e i fondi strutturali giocano (e giocheranno) un ruolo importante nella composizione dei finanziamenti per le politiche di inclusione sociale.  Per avere un ritratto preciso della situazione, capire quali sono i principali fondi disponibili  (FSE, FESR, FEASR e FEAD), vedere come i programmi operativi si stanno strutturando potete iscrivervi alla nostra giornata formativa del 19 marzo.

Chiara Crepaldi fornirà informazioni e indicazioni sull’insieme delle risorse e delle modalità di intervento rese disponibili dai fondi.

Destinatari: operatori, dirigenti e responsabili di enti pubblici e privato sociale che desiderano informazioni sulla struttura e l’organizzazione dei finanziamenti europei derivanti da fondi strutturali

Durata: 1 giornata – lunedì 19 marzo 2018

Per costi, modalità di iscrizione e maggior informazioni, scarica il pdf

Sbagliando si impara: il diritto di sbagliare e di imparare dagli errori

Quante volte un assistente sociale si sente inadeguato? E quante volte mette in atto comportamenti difensivi per non affrontare la realtà? Per essere davvero efficaci occorre riconoscere che a volte si sbaglia, e imparare a costruire percorsi di apprendimento a partire proprio dagli errori, visti come occasioni di miglioramento piuttosto che come una sentenza inappellabile. Con l’aiuto del codice deontologico, un percorso in due giornate per affinare l’agire professionale.

Docenti:  Ariela Casartelli  e Francesco Di Ciò

Referente: Francesco Di Ciò fdicio@irsonline.it

Durata: 2 giornate –   8 e 26 marzo 2018.

Saranno richiesti 6 crediti formativi e 6 deontologici all’Ordine degli assistenti sociali.

Per costi, modalità di iscrizione e maggior informazioni, scarica il pdf

 

Gli strumenti dell’Analisi Transazionale per l’assistente sociale

Destinato esclusivamente agli assistenti sociali, questo corso esperienziale ha diversi obiettivi: vuole sicuramente offrire un’occasione d’incontro con la teoria dell’Analisi Transazionale, ma vuole anche proporre strumenti pratici utili a consolidare la percezione di efficacia nell’esercizio del proprio ruolo e la congruenza fra pratica professionale e principi etici e deontologici. Non ultimo, vuole dare indicazioni su come l’AT possa migliorare lo stato di benessere, lavorativo e personale.

Dal punto di vista metodologico quindi il corso sarà caratterizzato da momenti esperienziali di lavoro in gruppo. Durante il corso si alterneranno lezioni teoriche di aula a simulazioni, esercitazioni, partendo dalla realtà professionale dei partecipanti. Ariela Casartelli e Francesca Merlini, autrici con Patrizia Cola del libro “Il servizio sociale incontra l’Analisi Transazionale” di Maggioli, si affiancheranno nella conduzione del corso.

Referente: Ariela Casartelli acasartelli@irsonline.it

Durata: 2 giornate –   mercoledì 7 e martedì 20 marzo 2018.

Per costi, modalità di iscrizione e maggior informazioni, scarica il pdf

Tutti i corsi si svolgeranno a MILANO presso la sede IRS di via XX Settembre 24 (MM 1 Conciliazione) dalle 10 alle 17

Per info: Federica Picozzi 02 4676 4310 – fpicozzi@irsonline.it


Web radio di servizio sociale

S.O.S. Servizi Sociali On Line ha aperto e sta gestendo la prima web radio di servizio sociale in Italia. Uno strumento che darà voce alla comunità professionale degli assistenti sociali e potrà essere utilizzata anche per programmi indirizzati ai cittadini.

Per partecipare con comunicati o servizi, è sufficiente inviare un file audio di una durata max di 5 minuti in formato .mp3 all’account di posta servizisocialionline@servizisocialionline.it

Le tracce possono essere ascoltate qui