Archivi tag: Lavoro

Perché voglio stare bene con i miei colleghi

di Pierluigi Emesti *

peanuts_perchè ho sempre ragioneQuesto è un argomento trasversale che non riguarda solo gli operatori dei servizi sociali e le loro varie declinazioni (educativi-sanitari-assistenziali), ma a maggior ragione dovremmo (forse) avere chiaro che non possiamo prenderci cura di persone fragili se non ci prendiamo cura in primis di Noi.
Noi inteso come gruppo di lavoro, come magica sintesi di vari ruoli e competenze che compongono una équipe di lavoro. Dietro i ruoli e le competenze ci sono le persone.
Si è fatta tanta fatica a fare evolvere il disabile da aggettivo a soggetto, introducendo la parola Persona. Quindi non più servizi per disabili ma servizi per Persone disabili. Continua a leggere

Dove ti vedi fra cinque anni?

di Antonella Salamone*

Un’altra mattina sul web, una mattina come tante tra appuntamenti fissi su Facebook ed e-mail da controllare; poi lo spam e i cinguettii che al momento sento solo su Twitter essendo un po’ lontana la campagna.

Mi si schiantano davanti senza chiedere il permesso. Occhi nudi che mi si attaccano addosso esaminando il mio senso di pietà, pronti a graffiare la mia generosità.

Un codice, una sequenza di lettRifugiatiere e numeri per definire una vita, una condizione, quella del rifugiato politico:
“Rifugiato (o, più diffusamente, rifugiato politico) è un termine giuridico che indica chi è fuggito o è stato espulso a causa di discriminazioni politiche, religiose o razziali dal proprio Paese e trova ospitalità in un Paese straniero” .
Con quegli occhi appiccicati sui pensieri, mi alzo e vado in bagno.
Eppure io li conosco quegli occhi, ma dove li ho visti, dove li ho…

Continua a leggere

Un ronzio di speranza: il progetto dell’Associazione Alveare “Dignità e operosità”

di Patrizia Taccani* e Luca Maiocchi**

cropped-prodottoAlveare-bluSolitamente di un ronzio si dice che è fastidioso, a volte interrompe i nostri pensieri, o disturba un dialogo insinuandosi tra le parole, in definitiva spesso riesce a far sì che l’attenzione si sposti su di esso sino a farci domandare: “Ma da dove proviene?” Continua a leggere

Giovani e lavoro precario in Italia e in Europa

di Nicoletta Torchio e Nicola Orlando *

PSS pubblica nel numero di novembre un articolo relativo all’impatto sociale ed economico della crisi sui giovani italiani. Il sito di PSS (alla pagina Risorse) ospita un contributo che intende approfondire il tema in chiave  comparativa a livello europeo. Di seguito proponiamo un estratto di questo secondo articolo, le cui numerose fonti sono citate per esteso all’interno del testo completo, che affronta i suddetti temi in maggior dettaglio, corredando le analisi proposte con la presentazione di risultati ottenuti sulla base della elaborazione di dati di fonte Eurostat e Istat – Rilevazione Continua sulle Forze di Lavoro.

Continua a leggere

“Cambia il mondo ma noi no…”

di Pierluigi Emesti*

DSC_0390_Iván_Melenchón_Serrano_MorgueFilePrendo a prestito la strofa di una canzone per sottolineare come sia difficile affrontare un cambiamento nella nostra vita; essere sempre uguali a sé stessi a volte è un pregio, ma nella maggior parte delle occasioni ci prende la mano e da esempio di coerenza e fedeltà diventa una sorta di gabbia mentale. Continua a leggere