La premiazione: domani siamo a Roma!

swwd2015Siamo pronti a premiare le 10 esperienze vincitrici del bando “Costruiamo il welfare di domani”, nato con l’obiettivo di promuovere, riconoscere, valorizzare buone prassi che oggi, ai diversi livelli di lavoro nel welfare, coltivano e praticano, in campo istituzionale, organizzativo, operativo, professionale, idee e iniziative di cambiamento, sviluppo e miglioramento, nella logica della proposta di riforma dell’Istituto per la Ricerca Sociale.

Irs-PSS e l’Ordine nazionale degli Assistenti sociali (Cnoas), hanno concordato sul fatto che per dare rilevanza e una solida base alle proposte di riforma e, allo stesso tempo, ridare senso ed energia al lavoro nei servizi, è necessario assumere e perseguire concretamente scelte e criteri di cambiamento, di innovazione, “di riforma”, a tutti i livelli nei quali si producono politiche e interventi sociali.

Per partecipare al concorso era necessario inviare contributi che riportassero esperienze innovative di welfare territoriale nell’ottica dello sviluppo di un welfare “comunitario” secondo i criteri delineati nel bando. I contributi, o meglio le esperienze, che via via saranno pubblicati su PSS, hanno risposto ai requisiti proposti dal bando: attenzione e sviluppo dell’efficacia di servizi e prestazioni; valorizzazione della dimensione territoriale e promozionale della coesione sociale e alla promozione di iniziative e percorsi per l’effettiva integrazione fra attori, universalismo selettivo, riequilibrio tra servizi ed erogazioni economiche.

Domani 17 marzo a Palazzo Giustiniani, l’evento organizzato a Roma dal Cnoas in occasione del World Social Work Day, dal titolo “Promuovere la dignità ed il valore delle persone”. L’evento, al quale sono stati invitati i vincitori del Premio, è l’occasione per consegnare ufficialmente gli attestati di premiazione Irs, Cnoas e PSS.

L’occasione è di quelle importanti, con molti relatori di rilievo e contenuti rilevanti dal punto di vista dello sguardo che si vuole portare: “Diritti sociali e sostenibilità del welfare” è il titolo della relazione di Raffaele Tangorra, Direttore generale della Direzione generale per l’inclusione e le politiche sociali, Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. E proprio la sostenibilità è diventata la chiave di lettura principale nella crisi, con le domande sociali in crescita e risorse in forte e inarrestabile calo, nonostante l’incremento di 300 milioni di Euro del Fondo nazionale per le politiche sociali a partire dall’anno 2015.

Ecco i nostri premiati:

1. “Dalla strada al Web: il progetto Tekné”, di Stefania Passerini, Comune di Casorate Sempione (Varese)

2. “L’ambulatorio specialistico sperimentale per il gioco d’azzardo patologico dell’Associazione And”, di Daniela Capitanucci, Associazione And-Azzardo e nuove dipendenze (Gallarate-VA)

3. “Ci sono… posso… voglio… insieme a”, di Erika Barbiero, Cristina De Castris, Milena Faloppa, Nicola Martinelli, Assistenti sociali del Comune di Mogliano Veneto (Treviso)

4. “Una famiglia per una famiglia”, della Fondazione Paideia Onlus (Torino).

5. “La spesa solidale”, di Jessica Plodari, Assistente Sociale, Comune di Colorno (Parma)

6. “Costruiamo il nuovo welfare: buone prassi per le politiche sociali di domani”, dell’Associazione Piano Terra Onlus (Napoli)

7. “Il progetto small economy: percorsi di inclusione oltra la contribuzione economica”, di Andrea Barachino, Associazione Nuovi Vicini Onlus (Pordenone), Mario Marcolin, Istituto Regionale per gli studi di Servizio sociale FVG (Trieste), Elena Mariuz, Progetto Small Economy

8. “Le abitazioni assistite”, dell’Ufficio di Piano del Comune di Trieste

9. Esperienza del Laboratorio Famiglia San Martino e San Leonardo, di Anna Giangrandi, Assistente sociale, Associazione Solidarietà Onlus (Parma)

10. “L’officina partecipata”, dello Spazio Mamme Roma.

Tutti i contributi vincitori verranno, o sono già stati, pubblicati su PSS e verranno poi raccolti in un unico volume della collana I Quid che sarà disponibile solo in pdf.

A domani con Ugo De Ambrogio che premierà i vincitori!

Ecco il Programma dell’evento.

SIAMO STATI A ROMA! Ecco le foto della premiazione… Ugo De Ambrogio, presidente IRS e vicedirettore di PSS ha consegnato i diplomi del Premio assieme a Silvana Mordeglia, Presidente Cnoas… Evviva!

DSC_0811 DSC_0802 DSC_0770 DSC_0778